29 dicembre 2014

Metamorfosi - Come curo i miei capelli


Ora possiamo parlarne.
Per anni, molti anni, ho sfoggiato tagli cortissimi, soprattutto per comodità e assenza di tempo. Spesso li ho rasati, così da eliminare il benché minimo fastidio. A volte ho tentato di resistere, ma alla prima crisi - zac! - senza pensarci due volte.

In primavera una forte nostalgia del mio carrè adolescenziale ha preso il sopravvento, ma il sopravvento l’ha preso anche una fastidiosa e ingestibile elettricità. Seppure la piega appena fatta sembrava aver dato risultati, dopo neanche un’ora il dilemma si ripresentava e non che andasse via la piega, no. Una piccola porzione di capelli iniziava a prendere vita e si sollevava autonomamente creando una sorta di aureola-ragnatela.
Ora, è vero che phon e piastra avevano l’età della mia vetusta e amatissima nonna, è vero che ho dovuto utilizzare uno shampoo della farmacia molto delicato senza alcun potere anticrespo poiché a forza di far tinte la pelle del cuoio capelluto tendeva a desquamarsi, ma una roba così era davvero indecente, inguardabile.
Per prima cosa ho preso un balsamo idratante della Moroccanoil che in effetti districava benissimo i capelli rendendoli morbidissimi, ma l’effetto antigravitazionale aumentava, così l’ho regalato a una mia amica dai capelli ricci poco voluminosi il cui sogno è avere una soffice chioma svolazzante. Ho pensato che potesse fare al caso suo e mi sono limitata a rimandare altri acquisti dedicati ai capelli finché ho sbattuto la faccia sul post delle scoperte del 2014 del blog Vanity Nerd, dove ho visto due cose molto interessanti: il phon Parlux 385 e un pettine in legno dell’azienda Tek. Il post giusto, al momento giusto.
Il phon Parlux 385 Power Light (TrendHairShop, 79 €) è "dotato del dispositivo IONIC&CERAMIC indispensabile per la salute e per l’eliminazione dell’elettricità statica del capello". Quando si dice “ogni promessa è debito”, qui il proverbio ha compiuto la sua funzione.
Il pettine a denti radi lo utilizzo subito dopo lo shampoo, per distribuire il balsamo.
Ho preso anche una spazzola rotondeggiante smontabile adatta per il carrè, è così piacevole quel tocco dei denti sul cuoio cappelluto che spazzolarmi è diventato un piacere. Il mio prossimo acquisto sarà una set da borsetta e una fantastica spazzola da piega, così potrò finalmente effettuare un lancio definitivo della piastra dalla finestra.
Lo shampoo che sto utilizzando è il Phytorelax anticrespo lisciante a base di olio di argan (Douglas, 250 ml, 8,95 €), quando lavo i capelli sembra che li renda stopposi, ma sciacquandoli si sente subito la morbidezza al tatto e dopo l'asciugatura sono morbidissimi. Il contro è che devo lavare i capelli spessissimo, in generale li ho tendenzialmente grassi e questo shampoo non li tiene puliti per molto, ma è un sacrificio che faccio volentieri, visti i risultati. A causa della fastidiosa desquamazione del cuoio capelluto ho pensato di testare la travel size del conditioner Less is More Neem Scalp Relieve Conditioner (The Beautyaholic's Shop, 30 ml, 6,00 €) adatto proprio a chi ha questo tipo di problema. Gli attivi sono Argilla bianca, Neem, Canapa e Miele di bosco, l'odore non mi fa impazzire, anzi direi che lo detesto, il vantaggio è che il prurito si è attenuato. Ho preso la travel size, se continuo ad ottenere buoni risultati passerò al formato full size. Trovo davvero ottima la scelta di creare le travel size, così si possono testare più prodotti e scegliere ciò che effettivamente funziona su di noi.
Per lo styling e la protazione dei capelli ho preso il Davines OI/OIL Pozione di Bellezza Assoluta (The Beautyaholic's Shop, 50 ml, 19,90 €) sempre in travel size, sostanzialmente Olio di Roucou con effetto districante e anticrespo, ne metto un po’ sulle punte sui capelli umidi e asciugo. Questo prodotto può essere utilizzato anche sui capelli asciutti e lo alterno con dell’Olio di Argan. L'ultimo arrivato in casa van Seltz è il Kahina Giving Beauty Argan Oil (Narciso e Venere, 30 ml, 33,00 €) che ho desiderato tantissimo e di cui vi parlerò.
Saranno questi cambiamenti tutti insieme, ma ancora non mi sembra vero di aver ottenuto un così buon risultato. La determinazione paga.
Alla prossima.