18 dicembre 2014

Christmas Dramatag: Make A Wish (or five)


Un Dramatag in versione natalizia ideato da S. di una piccola cernita di cinque "cose" che possediamo e che troviamo adatte a spunti per regali natalizi. Manca circa una settimana, siamo in tempissimo. Credo.
Se c'è una cosa che amo fare è pensare a cosa potrei regalare ad amici e parenti tenendo conto dei loro gusti, della loro quotidianità, abitudini e desideri. Questa è una lista generica di cose che, fondamentalmente, piacciono a me e che potrebbero piacere a tanti altri, ma non necessariamente a tutti. Ecco, dopo la mia quasi inutile premessa possiamo iniziare.
A chiunque serve una beauty bag, proprio a chiunque. Donne, uomini, bambini, anziani, basta averne una  e ognuno trova un modo per utilizzarla. Io ne ho una delle Benefit acquistata anni fa con uno dei miei primissimi ordini online, ricordo di averla acquistata su Lookfantastic e non ho mai smesso di utilizzarla. In viaggio, a lavoro, a casa per tenere a portata di mano ciò che utlizzo più spesso. Si pulisce con estrema facilità, ha lo scomparto per i pennelli coperto da un divisorio trasparente ed è anche esteticamente accattivante. In commercio ce ne sono tantissime, non sarà difficile trovarne per ogni esigenza.



Siamo lontani anni luce dall'abitudine di prendere appunti con penna su carta, ormai smartphone e tablet hanno sostituito i vecchi arnesi, ma un'agenda/organizer è sempre ben accetta. Ce ne sono di bellissime e di qualsiasi materiale e dimensione, per personalizzarle si possono acquistare refills di vario genere ed è certamente un regalo che dura nel tempo. La mia è una Malden pocket della Filofax acquistata l'anno scorso sul sito Filofax UK a 63 pounds. 




Les Météorites hanno un solo vero padre: Guerlain. Amate per la consistenza sottile e profumata delle polveri, sono prodotte in vari formati. Nel corso delll'anno arrivano in commercio delle edizioni limitate dal packaging particolare. In qualsiasi foggia vanno bene, sarà sempre un regalo apprezzato, ma fate attenzione che il destinatario non si avvalga esclusivamente di altre tipologie di prodotti con politiche di produzione attente al biologico, organico, vegan e cruelty-free. In quest'ultimo caso non saranno apprezzate.


Ho un debole per gli orecchini, in particolare ho un debole per gli orecchini venduti da Rapa Nui, negozio in Via Caprarie a Bologna, tappa fissa durante le mie missioni-shopping. Non è mai accaduto, e dico mai, che io sia entrata senza uscire con almeno un paio di orecchini. Una vasta scelta di bijoux provenienti da diversi posti nel mondo, belli e particolari. Ne ho alcuni da anni e non mi stanco mai di indossarli. Rapa Nui vende anche profumi di nicchia, nel caso possa interessarvi. I prezzi variano molto da quello che scegliete, a titolo di esempio vi dico che i prezzi dei miei orecchini variano dai 50 € ai 100 €. Resta il fatto che ognuno può comprare orecchini e bijoux dove vuole, è che mi son lasciata travolgere dall'entusiasmo dei miei preferiti.


Le spezie, non credo di poter vivere, cucinare e mangiare senza le spezie. Ho iniziato ad utilizzarle assiduamente durante una dieta, detesto il cibo insipido e le spezie mi consentivano di insaporire i miei angusti piatti senza per questo andare fuori dai limiti stabiliti dalla mia nutrizionista. La necessità è diventata una gustosa abitudine, mi piace acquistarne e provarne di nuove. Potete cercare in rete e trovarne di ogni tipo, io in genere mi fornisco all'Emporio delle Spezie. Ho anche provato diverse tipologie di sale. Creare un bel set di spezie e sale credo sia un regalo stimolante, oltre che originale. Anche un libro di ricette per poterle utilizzare al meglio non sarebbe male. Io ne sarei entusiasta.


Ecco, questo è ciò che mi sento di consigliare. Buon shopping natalizio!